Unghie Gel: cosa sapere sulla ricostruzione semipermanente

list In: Trend
Unghie Gel: cosa sapere sulla ricostruzione semipermanente

Per ottenere delle meravigliose Unghie Gel, è possibile ricorrere alla ricostruzione semipermanente. Questa tecnica di lavorazione delle unghie ci permette di rinforzarle e di averle sempre brillanti e perfette per almeno due settimane. 

Per quanto vorremmo prenderci cura delle nostre unghie giornalmente, non è sempre possibile, dunque dobbiamo ricorrere a determinati modi per curarle. Come funziona la ricostruzione semipermanente? Che cosa sapere a riguardo? Vi illustreremo qualche prodotto per aiutarvi a comprenderla al meglio.

Ricostruzione Unghie Gel: il massimo della manicure

La manicure, per una donna, è molto importante. Curare l’unghia significa anche darci la possibilità di avere delle mani impeccabili. La ricostruzione è un passaggio che in molti negli ultimi anni hanno valutato, soprattutto perché i prodotti sono divenuti più sicuri e controllati.

Noi di Estrosa, per esempio, cerchiamo di realizzare delle formule prive di additivi, di ingredienti chimici, per permettere ai nostri clienti di fare una manicure totalmente sicura. Inoltre, mettiamo a loro disposizione il nostro sapere, per aiutarli nella scelta dei prodotti e delle tonalità.

Per avere delle unghie in grado di soddisfarci, possiamo sicuramente affidarci alle tecniche di una Nail Artist. In alternativa, anche la manicure casalinga va bene: l’unico punto è avere i prodotti giusti. Con lo smalto in gel, è possibile ricostruire le unghie cercando di sistemare la lunghezza. Potrete scegliere, inoltre, tra varissime tonalità, ed è questo uno dei punti di forza.

Come utilizzare i prodotti per la ricostruzione in Gel 

Per realizzare la manicure, possiamo fare uso di diversi prodotti. Ad esempio, abbiamo lo smalto in gel semipermanente, che vi permetterà di avere unghie resistenti e brillanti. Prima di applicarlo all’unghia, però, dobbiamo prepararla. La manicure completa prevede che ripuliamo e sgrassiamo l’unghia servendoci di un prodotto specifico per rimuovere le parti gialle e oleose. L’unghia andrà poi spazzolata al meglio: controllate che non vi siano dei residui.

A questo punto potrete cominciare ad applicare lo smalto in gel. Scegliete la sfumatura e la tonalità che più vi piace: in seguito, potrete anche provare le varie tecniche di micropittura per ottenere degli effetti davvero interessanti.

Oltre allo smalto in gel semipermanente, c’è anche la possibilità di utilizzare il gel per la ricostruzione delle unghie. La ricostruzione delle unghie è un processo un po’ più lungo e attento: tuttavia, ciò che otterrete è una manicure resistente a graffi, sbeccature e tanto altro, oltre, ovviamente, a un risultato deciso e luminoso.